Bitcoin Tests $9.500, Altcoins Dominance On The Rise. Alt-Season? Giovedì Market Watch

Bitcoin ha imitato i guadagni nei mercati azionari, ma gli altcoin riducono il suo predominio, suggerendo una stagione altcoin in divenire.

Dopo giorni di azioni di prezzo stagnanti, la Crypto Cash ha finalmente fatto una mossa e ha testato il livello di 9.500 dollari dove è stata respinta. Allo stesso tempo, la maggior parte delle monete alternative sono ancora in verde dopo gli impressionanti guadagni di ieri, suggerendo che potrebbe essere in corso una stagione altcoin.

Test BTC 9.500 dollari

Come riportato in precedenza da CryptoPotato, la criptovaluta primaria è stata scambiata in un intervallo ristretto da $8.850 a $9.300 per settimane. Non è riuscita a superare il livello di $9.300 dopo diversi tentativi consecutivi.

Tuttavia, solo poche ore fa, i tori sono passati all’offensiva e hanno pompato il prezzo di BTC al di sopra di esso. Il Bitcoin è passato dal minimo giornaliero di 9.220 dollari (su Bitstamp) al massimo giornaliero di 9.480 dollari. Da un punto di vista tecnico, questo significa che per la prima volta da gennaio di quest’anno, una convergenza rialzista è apparsa sul MACD mensile.

Se la più grande moneta criptata per limite di mercato dovesse continuare il suo sviluppo al rialzo dei prezzi, deve conquistare la resistenza di 9.500 dollari, seguita da 9.700 dollari.

Al contrario, Bitcoin è riuscita a trasformare la resistenza di 9.300 dollari in supporto. Se non riesce a tenere un’immersione plausibile del prezzo, l’asset può anche contare sulla linea psicologica da 9.000 dollari per fungere da supporto.

Non sorprende che l’aumento di Bitcoin di ieri sia coinciso con analoghe mosse dei più importanti indici borsistici statunitensi. Il Dow Jones e l’S&P 500 sono saliti di quasi l’1%, mentre il Nasdaq ha continuato a registrare guadagni più elevati dopo aver raggiunto un nuovo massimo storico all’inizio di questa settimana.

I contratti a termine degli indici sono rimasti relativamente calmi dopo la chiusura della sessione di trading del mercato azionario statunitense, il che potrebbe far pensare a una giornata di trading più tranquilla anche per BTC.

Altcoins continuano a muoversi in avanti

L’8 luglio è stato un giorno per risultati impressionanti nel mercato di Altcoin. Alcuni asset hanno segnato incrementi a due cifre, soprattutto nel settore DeFi.

La Dogecoin (DOGE) è stata la più impressionante dopo un’impennata di oltre il 50% ad un certo punto.

Nonostante i risultati più modesti oggi, il verde continua a dominare. L’etereum è arrivato a 247 dollari, e il Ripple sta testando 0,20 dollari dopo. Litecoin, EOS, Bitcoin SV, è aumentato di circa il due per cento.

Chainlink (LINK), in fase di integrazione nella rete cinese Blockchain Service Network lanciata nel fine settimana, è di nuovo in aumento e ha segnato un nuovo record di ieri di 6,4 dollari.

Sebbene la Bitcoin sia aumentata di valore nelle ultime 24 ore, la Altcoin ha svalutato il suo dominio sul mercato. La metrica della posizione dominante di BTC è scesa a circa il 63,2% – un livello che non si vedeva da fine febbraio. Di conseguenza, questo ha sollevato interrogativi all’interno della comunità se un’altra stagione altcoin è imminente.

Un importante creatore di contenuti cripto-valuta Nicholas Marten, la persona dietro il popolare canale YouTube DataDash, ha sottolineato che per la prima volta in oltre due anni, „abbiamo superato la linea di resistenza per la dominanza del mercato altcoin“.